Saint-Emilion, Gironde

ENOTURISMO & GASTRONOMIA

I VIGNETI PIÙ FAMOSI DEL MONDO VI ASPETTANO

Chateau Yquem Sauternes. Vignoble de Bordeaux Gironde (33)

In scooter o in bicicletta, lungo le Strade del Vino o tagliando per le vigne, andate per vigneti e castelli. Dopo aver visitato la Cité du Vin, la Città del Vino, a Bordeaux, saprete tutto sul vino e sui vigneti, e non vi resterà che andare alla scoperta di proprietà vinicole e cantine. Imparerete a distinguere un Médoc da un Buzet, un Sauternes da un Jurançon, per naso e colore. La sera, a Cognac, mangerete lumache sul porto in festa, prima di godervi un digestivo. A voi la scelta: pineau des Charentes o floc de Gascogne, cognac o armagnac. E per accogliervi al meglio alla scoperta di tutti i suoi tesori, la Nouvelle-Aquitaine conta ben 1.150 stabilimenti con il marchio Vignobles & Découverte/ Vigneti e Scoperte

Nei dintorni di Bordeaux, i viaggiatori possono trovare sei "strade del vino di Bordeaux". Le denominazioni più note sono Bordeaux, Médoc, Saint-Emilion - Pomerol - Fronsac, Entre-deux-Mers, Graves e Sauternes, Blaye e Bourg. Grazie a queste denominazioni, il turismo del vino continua a svilupparsi a Bordeaux. Bordeaux Wine Trip propone escursioni nei vigneti e visite personalizzate. Situato nel centro di prestigiosi vigneti di fama mondiale (Pomerol, Saint-Emilion o Lalande de Pomerol), il Paese dei Libournais gode di una reputazione senza pari.
E poi ci sono i vini di Bergerac - Duras: 17 denominazioni da scoprire alla Maison des Vins de Bergerac, un palazzo del XVII secolo costruito intorno a un chiostro di legno e mattoni.
Non perdetevi le escursioni nei vigneti di Jurançon (Pau-Pyrénées) e la scoperta dei vini di Irouléguy nel Paese Basco o il particolarissimo vigneto dell'isola di Oléron.

Naturalmente c'è anche il vigneto del Cognac, celebrato in tutto il mondo. Per comprendere ogni aspetto della produzione di questo famoso liquore, le case produttrici offrono una vasta gamma di attività.
Per quanto riguarda le acqueviti, nella Nouvelle-Aquitaine è nato anche l'Armagnac, senza dubbio l’acquavite più antica di Francia. Appuntamento nei villaggi della regione delle Landes a sud di Bordeaux alla fine di ottobre per sperimentare e celebrare questo eccezionale prodotto che fa parte del patrimonio gastronomico francese.

Visitare i vigneti della Nouvelle-Aquitaine significa entrare nel mondo segreto e sorprendente delle cantine, incontrare viticoltori appassionati, degustare annate eccezionali e gustare piatti gastronomici.

BUON APPETITO IN NOUVELLE-AQUITAINE

Magret de Canard

La Nouvelle-Aquitaine è la regione agricola leader di Francia e dispone di tutto quel che occorre per offrire prodotti alimentari eccezionali. Un territorio e un mare generoso, uniti ad agricoltori, allevatori e pescatori appassionati, offrono una ricchezza di prodotti che ispirano le ricette di cuochi di tutte le categorie. Diversi grandi chef, come Alain Ducasse e Michel Guérard, sono originari della Nouvelle-Aquitaine. Oltre ai 50 chef stellati, ci sono centinaia di ristoratori la cui cucina vi delizierà da un capo all'altro della regione. Professionisti che valorizzano i prodotti locali, il che significa che le vostre papille gustative saranno stuzzicate come si deve in Nouvelle-Aquitaine. Dietro ognuno di questi prodotti ci sono grandi artigiani del gusto.

Probabilmente avete già sentito parlare di foie gras, dei filetti d'anatra e del prosciutto di Bayonne. Altre specialità gastronomiche sono il peperoncino di Espelette, il burro Charentes-Poitou e il sale di Salies de Béarn o dell’ Ile de Ré.

Con oltre 20.000 tonnellate di ostriche prodotte ogni anno, Marennes Oléron è uno dei più grandi allevamenti di ostriche d'Europa; oppure fermatevi per una degustazione nel bacino di Arcachon, uno dei principali siti di allevamento di ostriche in Francia.

La Nouvelle-Aquitaine è anche il primo produttore francese di formaggio di capra. Ce ne sono diversi, il più noto è il Chabichou du Poitou (DOC) di forma conica
Le prugne di Agen sono una parte essenziale del patrimonio del Lot-et-Garonne e sono anche conosciute come "pepite nere". Le mele Limousin DOP sono le uniche mele in Francia ad avere un proprio marchio di eccellenza.

LE NOSTRE SCELTE DEL CUORE

La strada dei vini bordolesi a Saint-Emilion, Pomerol, Fronsac nel Libournais
Saint-Emilion non è solo il nome di un prestigioso vino bordolese, ma anche di un villaggio medievale eretto su una collina rocciosa. Entrambi sono classificati come Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. A giugno e settembre vengono organizzati eventi speciali.

Hennesssy

Tour a 360° del Cognac Hennessy

La visita guida il visitatore in un'esperienza coinvolgente tra storia e modernità. Tre padiglioni all'avanguardia presentano la storia della Maison Hennessy, il ciclo del vigneto e la creazione del cognac. Dopo aver visitato le cantine di invecchiamento, l'esperienza continua con una degustazione.

Corsi di cucina

Gli chef di molti locali, dalle locande dei villaggi ai ristoranti stellati, offrono di condividere la loro lunga esperienza e il loro amore per la cucina. Per esempio, cucinare con lo chef Diane Anhonissen nell'idilliaca cornice dello Château Ladausse (Monflanquin) o approfittare dei consigli e del savoie-faire dello chef stellato Ludovic Merle al Restaurant du Château (Jarnac).

POUR ALLER
PLUS LOIN