Boulevard des Pyrénées - Pau

PAU – PIRENEI : UNA DESTINAZIONE EPICUREA

Dalla costa atlantica al Mar Mediterraneo, una destinazione coccolata dalla natura.

Al ritmo delle stagioni, le montagne dei Pirenei e i loro mitici colli celebrati dal Tour de France presentano tutti i piaceri del relax e tutta una serie di attività collegate (sci, arrampicata, trekking, canyoning...).

A Pau, la "Porta dei Pirenei", non perdetevi l’interessante visita del castello dove è nato il re Enrico IV e un evento di fama internazionale: il Gran Premio Automobilistico di Pau. Nel centro della città, fiancheggiato da palme centenarie, il Boulevard des Pyrénées offre una vista mozzafiato sulla catena montuosa che contrasta con i giardini, le belle residenze e i maestosi palazzi.

I buongustai andranno a provare i sapori della "poule au pot", la gallina bollita in brodo con le verdure, specialità locale (e nazionale). Gli appassionati di sport attraverseranno la valle dell'Aspe a cavallo o in canoa. E al tramonto, sedetevi sulla terrazza del Golf Club Pau, un bicchiere di Jurançon in mano...

SPORT E NATURA IN TUTTE LE STAGIONI

Ossau Iraty - Berger à Bious

Se l'inverno è ideale per lo sci o le escursioni con le racchette da neve, in primavera e in estate il treno di Artouste, il più alto d'Europa, a 2000 metri di altitudine, permette di scoprire l'alta montagna, di osservare i camosci dei Pirenei, le marmotte e di ammirare i gigli dei Pirenei.

Nelle valli di Aspe, Ossau e Barétous, il tempo sembra essersi fermato: si ascolta il suono delle campane delle mucche e delle pecore, si assiste alla transumanza e si incontrano i pastori. Gli amanti delle emozioni forti potranno avventurarsi nelle gole in canyoning, scalare le pareti rocciose, cimentarsi nell'alpinismo o scoprire il centro della terra con la speleologia.

Per le famiglie, la destinazione è ricca di circuiti escursionistici, come la GR10 e la Haute Route des Pyrénées, l’Alta Via dei Pirenei, nel cuore di una natura incontaminata e protetta nel Parco Nazionale dei Pirenei.

LA NEVE IN FAMIGLIA

Gourette piste de ski

Quando si tratta di sciare sui Pirenei, la Gourette è la località più trendy, Artouste offre un panorama eccezionale nella valle dell'Ossau e richiama in particolare gli snowboarder e gli appassionati di freestyle. La Pierre Saint Martin, nella valle di Barétous, gode di un ambiente naturale superbo, ideale per famiglie e principianti. È adatta anche per l’handiski. Senza dimenticare le vicine stazioni sciistiche della Val d'Azun, Cauterets, Hautacam o Luz-Ardiden.

ESPERIENZE INEDITE

©Domaine du Cinquau-Vue Générale-800

La leggenda vuole che il vino Jurançon sia passato alla storia con Enrico IV. Nel 1533, il futuro re di Francia venne battezzato con una goccia di questo vino dal colore dell'oro. A Gan, la cantina di Jurançon permette di scoprire cosa c’è dietro le quinte della vinificazione con una guida che ricostruisce con passione il percorso dell'uva – dai torchi per le uve alla cantina di invecchiamento passando per i tini di fermentazione - prima di una degustazione di vini Jurançon.

SUI CAMMINI DI SANTIAGO DE COMPOSTELA

Pelerins au dessus d'Olhaiby, vue imprenable sur l'Ouest des Pyrénées©CDT64-P.Gaillard-800

Escursionisti e pellegrini convergono nel Paese Basco e nel Béarn prima di attraversare i Pirenei, partenza da St-Jean-Pied-de-Port, attraverso i mitici colli di Bentarte e Somport per poi prendere il Camino Frances. È possibile anche un passaggio per Lourdes, a meno di un'ora di strada da Pau.

DA VEDERE

Le pont du XIV juillet franchissant le gave de Pau et le château

PAU " CITTÀ D'ARTE E STORIA "

Con il castello che ha visto la nascita di Enrico IV, re di Francia nel XVI secolo, le belle residenze di villeggiatura del XIX secolo, gli "alberi e specie notevoli" e il panorama dei Pirenei, Pau merita davvero il titolo di "balcone dei Pirenei"!

IN BREVE

  • Il Parco Naturale Nazionale dei Pirenei, un territorio perfetto per le escursioni e un'affascinante fauna selvatica (orsi, marmotte, grifoni, camosci dei Pirenei, stambecchi...).
  • Pau " città d'arte e di storia " e 2 siti classificati dall'UNESCO (la cattedrale di Oloron e i Cammini di Santiago)
  • Gastronomia : 1° produttore di formaggio di pecora del dipartimento francese e patria della “ Poule au Pot”, la gallina bollita.

POUR ALLER
PLUS LOIN